News

  • ENPAM. CHIUSE LE INDAGINI. L’ORDINE SI COSTITUISCE PARTE CIVILE

    marzo 04, 2014

    Il Presidente e il Consiglio Direttivo dell'OMCEOMI ritengono doveroso che l’ordine si costituisca come parte civile nell’ambito del processo che coinvolge l’ENPAM riguardo gli investimenti in derivati, presumibilmente, privi di requisiti prudenziali. Con una lettera ufficiale ne da comunicazione a tutti gli ordini, invitandoli a compiere lo stesso atto a tutela degli interessi di tutti i medici e odontoiatri obbligatoriamente assicurati presso l’Enpam, e per richiedere il risarcimento di danni.

    Leggi Tutto

  • INFORMAZIONI ECM

    marzo 12, 2014

    Riportiamo alcuni chiarimenti pervenuti dalla FNOMCEO riguardanti la normativa ECM. Si informa inoltre che, i professionisti che per la prima volta accedono al sito del Co.Ge.A.P.S. devono necessariamente registrarsi per poter visualizzare la propria posizione ECM e per poter creare il proprio dossier formativo La registrazione manderà login e password alla casella mail indicata

    Leggi Tutto

  • PROROGA OBBLIGO POS PER I PROFESSIONISTI

    marzo 04, 2014

    È stata confermata la proroga al 30 giugno dell'obbligo per i professionisti di dotarsi di POS. In particolare, il decreto ministeriale del 24 gennaio 2014 dispone che l’obbligo di accettazione della moneta elettronica si applica a tutti i pagamenti superiori ai 30 euro e interessa solo i professionisti che hanno un fatturato superiore ai 200mila euro.

    Leggi Tutto

  • ECM PER MEDICI COMPETENTI

    febbraio 27, 2014

    Come già segnalato nella newsletter n.6 del 10 febbraio 2014, i medici competenti per poter esercitare dovranno trasmettere la certificazione relativa ai crediti ECM conseguiti all’Ufficio II della Direzione Generale della Prevenzione del Ministero della Salute. Come da comunicazione FNOMCEO, tale attestazione potrà avvenire anche mediante autocertificazione. Nel leggi tutto la comunicazione FNOMCEO e il modello fac-simile di autocertificazione

    Leggi Tutto

Editoriale del Presidente

Tutti gli editoriali

PUBBLICITA' "OBIETTIVO RISARCIMENTO" POSIZIONE DELL'ORDINE DI MILANO

All’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato
Al Ministro della Salute
Alla FNOMCeO

A Rai 1, 2, 3
A Canale 5, Italia 1, Rete 4
A La Sette
A Sky

Al Ministro della Giustizia
Al Consiglio Nazionale Forense
Ai Presidenti OMCeO d’Italia

Questo Ordine professionale riceve molte rimostranze da parte di suoi iscritti in merito alla pubblicità che viene fatta da “Obiettivo Risarcimento”. Come noto, lo spot pubblicitario, con vari tipi di messaggi, propaganda la possibilità di ottenere (importanti) risarcimenti da medici e odontoiatri anche a molti anni di distanza dal loro intervento. La vicenda è nota ed è già stata oggetto di un intervento della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici e Odontoiatri nell’agosto 2012 (che alleghiamo). Intervento vano, poiché lo spot prosegue imperterrito sulle maggiori reti nazionali.
Ovviamente, questo Ordine condivide la posizione federativa e ritiene che questa pubblicità ingeneri numerosissimi e inutili contenziosi nella vana speranza di cavare denaro da medici e odontoiatri, incardinando cause a costo zero. Le ricadute negative per tutta la società sono notevoli e l’impulso dato alla medicina difensiva è importante e costoso.
Orbene, davvero ci chiediamo perché non vi sia ancora stato un intervento pubblico sul punto. Perché il Ministro o il Governo non sono ancora intervenuti, quantomeno con azioni di moral suasion o con pubbliche dichiarazioni di biasimo?
Altresì ci chiediamo come mai le maggiori testate televisive ospitino tale messaggio pubblicitario. È vero: pubblicizzare un prodotto o un’iniziativa è un diritto di tutti, ma è anche vero che tale messaggio pubblicitario ha soprattutto l’effetto di ingenerare false e soprattutto ingiustificate aspettative nel pubblico nonché di screditare un’intera categoria professionale.
Posto che siamo convinti che tutti in indirizzo siano concordi con la nostra posizione e con la posizione della FNOMCeO, chiediamo alle istituzioni un pubblico intervento in tal senso e ai mezzi di informazione di non ospitare più tale spot pubblicitario. Chiediamo infine ai medici e agli avvocati che lavorano con gli autori dello spot, di cessare la loro collaborazione. Siamo infatti convinti che essere difesi contro un torto subito sia di certo un importante diritto costituzionale, ma crediamo altresì che questo diritto possa e debba essere esercitato nel normale rispetto di una corretta informazione. Senza false aspettative o inganni di sorta.
Inoltriamo la presente per conoscenza alle autorità in indirizzo in quanto la espressione pubblicitaria di promuovere una azione giudiziaria a “zero rischi” non può non apparire ingannevole. Infatti il paziente danneggiato che agisse in giudizio perdendo la causa verrebbe condannato a pagare le spese alla controparte.
Cordiali saluti.

Il Presidente
(Dott. Roberto Carlo Rossi)

 

Leggi tutto

Bollettino

Agenda
Spazio Odontoiatria
  • 26-3-2014 - Informazione odontoiatrica n. 62 - Marzo 2014

    marzo 26, 2014

    “PIU’ REALISTI DEL RE” – DL sulla prevenzione delle ferite da taglio e punta nel settore sanitario; DVR e RSPP – Alcuni chiarimenti; APPUNTAMENTI CULTURALI: Aspetti etici, economici e operativi nella presa in cura dei pazienti con patologie cardiocircolatorie e nei pazienti con infezione da HIV Sabato 5 Aprile 2014 – ore 8.15-13.30 - Sala Girardi PIME - via Mosè Bianchi 94 - Milano

    Leggi Tutto

  • 21-1-2014 - Informazione odontoiatrica n. 61 - Gennaio 2014

    gennaio 21, 2014

    Appuntamenti culturali: Congresso Internazionale SIO 7/8 Febbraio 2014, Atahotel Expo Fiera - Via Keplero 12, 20016 Pero (MILANO) - Incontro: aspetti etici, economici e operativi dell’ortodonzia nel bambino e nell’adulto, Sabato 15 Febbraio 2014 – ore 8.15-14.00, Sala Girardi PIME - via Mosè Bianchi 94 - Milano

    Leggi Tutto