ACCORDO ORDINI DEI MEDICI-REGIONE PER LA CRONICITÀ

09 novembre 2018
Pubblicata la DGR XI-754 del 5/11/2018 frutto del tavolo di confronto tra Federazione Regionale degli Ordini dei Medici della Lombardia e Assessorato Regionale al Welfare, che sancisce nuove modalità di gestione ed attuazione del percorso di presa in carico dei pazienti affetti da patologie croniche. Durante gli incontri sono stati analizzati molteplici aspetti controversi delle precedenti delibere di Giunta, nel tentativo di trovare soluzioni alle criticità evidenziate dall’Ordine di Milano e dalla Federazione regionale. Tra le novità più rilevanti quella che vede sempre i MMG e PLS come i “clinical manager” (quindi i referenti clinici) del paziente cronico, unici a poter stilare il PAI (Piano Assistenziale Individuale). La scelta del soggetto erogatore sarà del cittadino sulla base di un elenco stilato dalle ATS. Nonostante siano stati sanati numerosi problemi di carattere deontologico ed etico, permangono vari dubbi sull’opportunità di scegliere questa strada per assistere i cittadini lombardi. In ogni caso, la vicenda è oggetto dell’editoriale di InformaMI, che potete scaricare in forma elettronica anche attraverso questa stessa newsletter e a cui rimandiamo.
Proprio su richiesta dell’Ordine di Milano, è stato inoltre approvato il “Protocollo d’intesa tra l’Assessorato al Welfare e la Federazione Regionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Lombardia" che prevede un sistema continuativo di relazioni tra i due Enti al fine di realizzare una valutazione congiunta degli atti amministrativi riguardanti aspetti di organizzazione del sistema sanitario e che in modo particolare riguardano la professione medica e odontoiatrica.
 


.

DGR XI-754 del 5/11/2018