ECM: È TEMPO DI METTERSI IN REGOLA

20 dicembre 2018
L’aggiornamento e la formazione continua sono requisito fondamentale e indispensabile per l’esercizio della professione medica e odontoiatrica come disposto dal decreto legislativo in tema di “riordino della disciplina in materia sanitaria” (D.lgs. 502/92, art. 16-quater) e come previsto dall’art. 19 del nostro Codice di Deontologia Medica. I dati riportati dalla FNOMCeO evidenziano come quasi la metà (circa il 50%) degli iscritti non sia in regola con l’obbligo formativo per il triennio 2014/2016. Alla luce di queste premesse la FROMCeO precisa che: per chi non avesse soddisfatto nel triennio 2014-2016 l’obbligo formativo (al netto delle esenzioni e degli esoneri) esiste la possibilità di poter recuperare tutti i crediti mancanti trasferendoli da quelli acquisiti nel triennio in corso 2017-2019; la percentuale di crediti formativi acquisibili mediante autoformazione è stata ampliata dal 10% al 20% per il triennio 2017-2019; agli  Ordini  Professionali spetta il controllo del debito formativo dei propri iscritti.
Medici e odontoiatri sono quindi invitati ad ottemperare al proprio debito formativo sia per il triennio 2014-2016 sia per quello 2017-2019 entro il 31 dicembre 2019, onde evitare di incorrere in possibili accertamenti di tipo amministrativo da parte degli enti di appartenenza.
Per conoscere la propria situazione formativa è sufficiente consultare il sito della Co.Ge.A.P.S. previa registrazione on line al seguente link http://application.cogeaps.it/cogeaps/chooseRegistrazione.ot

Comunicato FROMCeO