COVID-19: SEGNALAZIONE DI CRITICITÀ CONNESSE ALLA RIPRESA DELLE ATTIVITÀ

27 agosto 2020
La Federazione regionale degli Ordini della Lombardia invia una lettera al Presidente di Regione Lombardia, all’Assessore al Welfare e al Direttore Generale dell’Assessorato al Welfare per segnalare alcune importanti criticità connesse alla ripresa delle attività.
In considerazione della lenta risalita dei casi di soggetti positivi all’infezione da Sars-Cov-2 e alla riduzione dell’età media dei contagiati, si sottolinea l’importanza di una pronta esecuzione del tampone nasofaringeo e di una altrettanto rapida restituzione dell’esito di tale accertamento, al fine di evitare l’inutile ed economicamente dannoso prolungarsi della quarantena.
Viene inoltre segnalata l’importanza dell’inizio anticipato della campagna vaccinale antinfluenzale, l’utilità della reale dematerializzazione delle prescrizioni e l’opportunità che tutte le strutture sanitarie, pubbliche e private,  registrino i referti delle prestazioni effettuate nel FSE degli assistiti.

Lettera FROMCeO Lombardia