ASSICURAZIONI SANITARIE E LIBERA SCELTA DEL MEDICO

06 giugno 2022
Cari Colleghi, come alcuni di noi hanno avuto modo di leggere in questi giorni sulle testate del settore, gli emendamenti sulla libera scelta del medico nell’ambito del welfare assicurativo aziendale, che di fatto andavano a porre sullo stesso piano convenzione diretta e quella indiretta, sono stati tutti ritirati su richiesta del Governo. In cambio la X Commissione del Senato ha approvato un “Ordine del giorno” che vincola il Governo ad aprire un Tavolo di lavoro a cui verranno chiamate a discutere sull’argomento tutte le parti in causa.
Sicuramente non abbiamo ricevuto con favore questa notizia: gli emendamenti che erano stati sostenuti anche dalla FNOMCEO e dalla CAO Nazionale rappresentavano una conquista di civiltà a tutela del diritto costituzionale di libera scelta del medico da parte del paziente.
Questa battuta d’arresto non significa però uno stop al nostro impegno di continuare a lavorare in sinergia con le Associazioni professionali di categoria, CAO Nazionale e FNOMCeO perché questo diritto, sancito dal nostro codice deontologico e dalla nostra Costituzione sia finalmente riconosciuto.

Un caro saluto.
Andrea Senna