OMCEOMI: RICHIESTO A ENPAM IL DIFFERIMENTO DELLA QUOTA B

17 settembre 2020
 Egregio Presidente
Dott. Alberto Oliveti 
Fondazione ENPAM
Caro Alberto,
come ben sai, il nostro territorio milanese, come la Lombardia  tutta, è stato tra i più colpiti dalla pandemia in Italia. Soprattutto i Colleghi libero professionisti sono stati messi in ginocchio a livello economico sia durante il lockdown sia successivamente per tutte le norme comportamentali da adottare per poter lavorare in sicurezza.
Condividiamo quindi e sosteniamo pubblicamente la Tua decisione di chiedere un differimento della contribuzione  quota A e il differimento del versamento della quota B per i redditi 2018. Tuttavia, chiediamo altresì al CDA ENPAM che a sua volta richieda ai Ministeri vigilanti il via libera anche per un differimento del versamento della quota B dovuta per la fine del 2020 (redditi 2019) per poter sostenere i colleghi in questo difficile e delicato momento di ripresa dell'attività professionale.
Confidando  nella  condivisione  di  quanto  sopra  esposto,  Ti  inviamo  nostri  miglior saluti.    
 
Lettera OMCeOMi ad Enpam